D.P.C.M. – REQUISITI ACUSTICI

By Novembre 17, 2016Normative

REQUISITI ACUSTICI
Si applica il D.P.C.M. pubblicato sulla G.U. n. 297 del 22/12/97 che determina i requisiti acustici passivi per gli edifici. Nella legge sono indicati i minimi valori di fonoisolamento ammissibili (per i vetri è pertinente l’isolamento di facciata) I limiti dipendono dalla destinazione d’uso degli edifici, classificazioni e valori limite prescritti sono riportati nello schema che segue:

 

Destinazione d’uso

Fonoisolamento di facciata dB

Categoria A – residenze ed assimilabili

40

Categoria B – uffici ed assimilabili

42

Categoria C – alberghi, pensioni ed assimilabili

40

Categoria D – ospedali, case di cura ed assimilabili

45

Categoria E – scuole di tutti i livelli ed assimilabili

48

Categoria F – attività ricreative, di culto ed assimilabili

42

Categoria G – attività commerciali ed assimilabili

42

N.B.:
Il valore dell’isolamento si riferisce alla facciata nel suo complesso. Se si vuole rispettare la legge, il valore dei componenti significativi, come il vetro, deve essere allineato. Può essere inferiore solo di qualche unità e solo se gli altri componenti di facciata e la posa hanno prestazioni superiori.